Vai al contenuto

ALLA C.A DEI MASS MEDIA DI FERRARA E PROVINCIA

IL M5S ED IL GRUPPO CONSILIARE FERRARESE, INSIEME AGLI ATTIVISTI, DESIDERANO RICHIAMARE LA VOSTRA ATTENZIONE SU ALCUNI ELEMENTI FONDAMENTALI PER LA ,BUONA E ADEGUATA COMUNICAZIONE; INTORNO ALLA PRESENZA DEL M5S NELLA COMUNITA' LOCALE E PROVINCIALE.

CI TENIAMO FARE AFFIDAMENTO SUI MEDIA, AFFINCHÉ EVENTUALI PUBBLICAZIONI E ARTICOLI CHE ABBIANO COME OGGETTO LA PRESENZA DEL MOVIMENTO IN SEDE ISTITUZIONALE E POLITICA NEL TERRITORIO, NE PARLINO IN MANIERA COMPLETA PER UNA AMPIA INFORMAZIONE.

VI CHIEDIAMO DI DEDICARCI UN MINIMO DI TEMPO PER VERIFICARE CHE IL VOSTRO ARTICOLO SIA IL LINEA CON L'ESPRESSIONE DEL NOSTRO MOVIMENTO, SENZA ALTERARE LE PROPRIE CONSIDERAZIONI , CONTRIBUENDO A DIFFONDERE UNA CORRETTA NOTIZIA. VI CHIEDIAMO CORTESEMENTE CHE I NOSTRI CONTRIBUTI POLITICI DI ,OPPOSIZIONE;, SIANO TRATTATI IN MODO PIÙ DEMOCRATICO. NOI NON DESIDERIAMO ESSERE EVITATI, MA COINVOLTI, PERCHÉ NON CI SENTIAMO QUALCOSA DI ECCEZIONALE, MA UNA REALTA' POLITICA CONSOLIDATA NELLA NOSTRA PROVINCIA.

I CONTENUTI ED I LINGUAGGI DEI NOSTRI COMUNICATI, RITENIAMO DEBBANO ESSERE RIPORTATI IN MODO CHIARO , MA SOPRATTUTTO NEI TITOLI PER NECESSITA' BREVI, SPERANDO SEMPRE IN UNA CONTINUA PUBBLICAZIONE CONTRIBUENDO A FAR CONOSCERE GLI INTENDIMENTI E LE POSIZIONI POLITICHE PROPRIE DEL M5S-FERRARESE.

IN QUESTO NOSTRO APPELLO/INVITO, ESPRIMIAMO LA NOSTRA VOLONTA' PER FAVORIRE UN DIBATTITO DEMOCRATICO E VERITIERO TRA TUTTE LE FORZE POLITICHE PRESENTI NEI CONSIGLI COMUNALI ED IN TUTTA LA REALTA' PROVINCIALE, MIGLIORANDO IL CONFRONTO NEL SOLO ED ESCLUSIVO INTERESSE DEI CITTADINI E DELLA COMUNITA' NEL SUO INSIEME.

M5S-FERRARA

Scrive LA NUOVA FERRARA: ,Il percorso verso la nuova tariffazione √© partito a giugno...;. In realtà questo percorso √© partito nelle sale del Comune l'11 luglio 2014, quando in commissione bilancio per discutere di TARI il Movimento 5 Stelle interrogò l'amministrazione sul perchè a Ferrara negli ultimi 15 anni (dal DPR.158 del 1999) non sia mai stato fatto niente per arrivare alla tariffazione puntuale sui rifiuti. La risposta di uno dei tecnici del Comune fu esaustiva, ma soprattutto illuminante nel far capire l'interesse sul tema da parte delle amministrazioni PD degli ultimi anni... ,Il DPR.158 non definisce con precisione le modalità per arrivare ad una tariffazione puntuale, stiamo aspettando che a livello nazionale venga definita meglio;.

Quel ,stiamo aspettando; non è altro che la conferma della scarsa o nulla volontà di cambiare le cose. Mentre a Ferrara da 16 anni si continua ad aspettare che venga ,definita meglio;, molte altre realtà italiane in questi anni si sono attivate ed hanno raggiunto ottimi risultati, sia in termini di costi e qualità del servizio, che di tutela ambientale che di creazione di nuovi posti di lavoro.

Il Movimento 5 Stelle li ha spinti (nel vero senso della parola) accompagnandoli al Consorzio Nazionale Imballaggi CONAI (per prendere informazioni sul cosa e come concretizzare il progetto), ha fatto conoscere la realtà di Parma con il suo 70% di differenziata (aumento del 20% in 3 anni), ed ora erano in attesa di un incontro con l'assessore all'ambiente di Ponte delle Alpi, il noto comune virtuoso nel campo rifiuti per eccellenza. Ma √© qui che per la nave, che stava per salpare, √© scattato l'embargo.

Troppi input a 5 Stelle, bisognava rallentare per non far perdere il ruolo dominante sulle decisioni all'Amministrazione PD che promette un aumento di differenziata di un misero 7,6% nei prossimi tre anni perch√© non può rinunciare all'inceneritore triplicato, in perfetta linea con le scelte regionali sui rifiuti.

Interessante l'illustrazione in commissione da parte di HERA ed ATERSIR. Un incontro incentrato sulla fotografia dell'attuale stato delle normative regionali (a cui ATERSIR deve attenersi) e della struttura organizzativa di HERA riguardo al servizio rifiuti attualmente gestito. Ora però li aspettiamo alla prova dei fatti per capire se la disponibilità ad apertura annunciata si trasformerà in fatti a partire dalla prossima commissione in programma per fine febbraio.