Vai al contenuto

PROGRAMMA

PROGRAMMA DI MANDATO DEL MOVIMENTO 5 STELLE FERRARA A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA A SINDACO DI ILARIA MORGHEN

La crisi economica, finanziaria e sociale che sta imperversando in Europa, e in particolare nel nostro paese, è il frutto delle politiche di un modello liberista a crescita disordinata adottato per decenni dai governi dei paesi più industrializzati a scapito dei paesi più poveri.

Le crisi economiche che si sono susseguite in questi ultimi 20 anni e che, in questo momento, stanno distruggendo intere nazioni come Grecia, Portogallo, Spagna e Italia, ci impongono di riflettere sul nostro tipo di sviluppo economico e sociale. Non possiamo più delegare ai politici e alle multinazionali le scelte per il nostro avvenire, ma dobbiamo partecipare direttamente alla vita politica del nostro paese, se veramente vogliamo modificare l'attuale orientamento.

Riappropriarci di quelle istituzioni del nostro ordinamento politico, che fanno del nostro paese una nazione democratica, rappresenta la base da cui partire per attuare il cambiamento.

L'informazione monopolizzata dai media è in generale alleata dell'attuale classe politica e ci ha sempre trasmesso una visione falsata della nostra reale situazione, fornendoci dati e indici economici completamente sballati e fuorvianti. Oggi, con la povertà che bussa alla porta della maggior parte dei cittadini, ci stiamo rendendo conto di quanto siamo stati illusi e abbindolati da questa classe politica che sta privando sempre più i cittadini del bene pubblico, privatizzando anche i servizi essenziali garantiti dalla nostra Costituzione. Non proponiamo formule magiche per uscire dall'attuale crisi. Quella che stiamo vivendo è purtroppo una crisi sistemica, culturale, economica, finanziaria e sociale che non è più adeguata per un vivere civile.

Abbiamo bisogno di un cambio di paradigma, capire che stiamo vivendo su un'astronave che viaggia nell'universo e che noi , razza umana; stiamo consumando in modo sfrenato ogni risorsa energetica a scapito delle generazioni future. Dobbiamo capire che le ricchezze energetiche che la biosfera ha accantonato in miliardi di anni non devono essere lasciate nelle mani di chi le usa solo per profitto e potere personale, esse sono un bene comune che appartiene anche alle future generazioni.

Un giorno non molto lontano le generazioni future si chiederanno come mai in questo periodo storico abbiamo consumato in modo irreversibile lo stock delle risorse energetiche del pianeta per fare ,gadget; invece di usarlo per ristabilire l'equilibrio del nostro ecosistema.

Il nostro movimento M5S è nato con l'intenzione di dare il via a una rivoluzione culturale pacifica che porti a sviluppare la coscienza dell'individuo per trasformarlo da suddito in cittadino. La nostra intenzione è quella di rompere l'isolamento rappresentativo, politico e istituzionale che ha contraddistinto fino ad oggi il nostro paese e che lo ha ridicolizzato agli occhi degli altri, per riportare la politica ad occuparsi della vita e dei problemi quotidiani della popolazione e non solo dei problemi personali di un leader politico e della finanza internazionale. Per questo motivo richiamiamo la popolazione alla partecipazione diretta della vita politica e amministrativa di questo paese, entrando nella gestione dei Comuni, delle Province, delle Regioni e dello Stato.

Occorre porre al centro la persona e il territorio, non come risorse da sfruttare e da saccheggiare, ma come attori principali che devono interagire preservando l'equilibrio del nostro ecosistema per migliorare il tenore di vita di tutti. Nessuno d eve restare indietro!

Preservare il nostro ecosistema significa coltivare il futuro, mitigare il cambiamento climatico, contrastare il riscaldamento globale, migliorare la qualità dell'aria, preservare e salvaguardare le risorse idriche del pianeta.

Le tecnologie per fare tutto questo esistono già, ma per applicarle è necessario modificare e interrompere la gestione monopolistica di queste risorse da parte delle multi-utility (multinazionali) che questo liberismo sfrenato sta imponendo all'intero pianeta.

Questo in sintesi è il ,cambiamento culturale; che desideriamo attuare, ma per riuscirvi occorre partire dal basso, dal cittadino, dalle associazioni, dai movimenti e dagli enti locali.

Il nostro programma non è un semplice elenco di cose da fare, ma vuole illustrare come vorremmo vivere la città, vuole far respirare a tutti un nuovo vento di socialità e di solidarietà che è necessario acquisire, se si vuole effettivamente uscire dai soliti schemi e dogmi liberisti della finanza e della crescita incondizionata a scapito del territorio e della vita sociale.

Siamo coscienti che in questo nostro programma, che di seguito presentiamo, ci proponiamo degli obiettivi che certamente non sono tutti raggiungibili in un solo mandato, ma vi forniscono un'idea del nostro modo di intendere e vedere il futuro.

IL PROGRAMMA RIMANE APERTO ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA DI TUTTA LA CITTADINANZA.

 


 

Versione scaricabile:PROGRAMMA M5S PDF

Manifesto politico:MANIFESTO POLITICO PDF