Dispiace dover constatare come la situazione degradante nell’area parcheggi di Rampari San Paolo non solo non sia migliorata ma è inevitabilmente peggiorata. Realtà che si trascina ormai da troppo tempo, ampiamente sollevata e denunciata sia dai cittadini che dal M5S il luglio scorso  (videofacebook) e che poteva aver già trovato una soluzione soddisfacente se l’Amministrazione ferrarese non avesse respinto e deriso le nostre proposte in consiglio  comunale(articolo). Chiedevamo, infatti, oltre a un’area sosta camper per i turisti realmente degna di tale nome (ora invece chiusa e inutilizzata), anche la redazione di un documento in grado di dare immediata eseguibilità agli sgomberi nell’intera zona parcheggi per evitare proprio il bivacco abusivo lamentato. Ad oggi, la conclusione è che il Comune continua a dimostrare totale chiusura al problema decidendo anzi di non intervenire (anche nei confronti di Ferrara Tua responsabile della cattiva gestione) lasciando così i cittadini residenti e i tantissimi pendolari in una situazione di enorme disagio. Per non parlare del danno economico derivato dal parcheggio abusivo e del pessimo biglietto da visita che la città sta offrendo ai turisti.

Siamo dispiaciuti di dover constatare quanto, in una città turistica quale è Ferrara, ancora oggi sia complicata la sosta per i camper, come riporta anche la stampa cittadina a fronte delle numerose lamentele raccolte.

Situazione che si trascina ormai da quasi un anno, ampiamente sollevata e denunciata sia da cittadini che turisti, e che poteva aver già trovato una soluzione soddisfacente se l’Amministrazione, in Consiglio comunale, non avesse rigettato e deriso le nostre proposte (mozione presentata dal M5S a luglio 2016 che chiedeva sia la redazione di un documento in grado di dare immediata eseguibilità agli sgomberi che interventi strutturali e di vigilanza per impedire l’uso improprio dell’area), tese a dare alla città un’area camper realmente fruibile, funzionale e degna di tale nome e non il bivacco abusivo lamentato, o quantomeno avesse prestato apertura al problema invece di decidere di “non scegliere” con la facile e comoda soluzione della chiusura totale per poi trovarsi costretta a doverla riaprire solo temporaneamente e nelle medesime condizioni a fronte delle incalzanti necessità turistiche di fine anno.

La conclusione è che il Comune pare non avere nessuna volontà di trovare una soluzione e Ferrara rimane così, chissà ancora per quanto tempo, senza un’area sosta camper e per di più non considerando il disservizio inevitabile causato dalla contemporanea chiusura invernale del Campeggio Estense, unica altra struttura attrezzata in città. Che almeno si presti attenzione alle informazioni fornite e si provveda tempestivamente a correggere gli imbarazzanti cartelli presenti in Rampari San Paolo! 

 

 

Qui sotto, per chi volesse approfondire, sono riportati i link delle nostre dichiarazioni degli ultimi mesi:
http://www.movimento5stelleferrara.it/la-malagestione-dei-parcheggi-e-la-carente-e-inadeguata-accoglienza-verso-i-turisti/
https://www.facebook.com/M5SFerraraGrilliEstensi/posts/1180306528709987
http://www.movimento5stelleferrara.it/area-sosta-camper-o-area-nomadi/
http://www.movimento5stelleferrara.it/cosi-ferrara-non-piu-unarea-sosta-camper/

Ilaria Morghen

Consigliere comunale M5S Ferrara